top of page
Cerca

CONCERTO DI PASQUA 2023

DOMENICA 9 APRILE 2023 - dal Teatro Parrocchiale di Roncone


(sintesi della presentazione di Andrea Amistadi)


Al teatro parrocchiale di Roncone, anche quest’anno numerosi e caldi applausi del pubblico per il Concerto di Pasqua nella sua 33ma edizione, la manifestazione ideata dall’allora Maestro Ugo Bazzoli.

Per prima si è esibita la Bandina di Roncone – Pieve di Bono diretta dal Maestro Fausto Pollini. Bravi davvero, i brani eseguiti richiedevano un certo impegno, lo si notava anche dalla concentrazione posta dai ragazzi. Ottimo il risultato per i pezzi suonati:

- Colliding Visions di Brian Balmages USA

Una travolgente melodia frammezzata da temi giocosi che riportano alla fine al tema iniziale.

- The Tempest di Robert William Smith USA

L’inizio quieto e pacato prosegue sino a diventare furioso e violento, tipico dell’arrivo e dello scatenarsi di una tempesta.

- Beach Boys Bash – USA California (Oceano Pacifico)

Descrive la visione di una estate senza fine sulle bellissime spiagge della West Coast.

L’esibizione dei venticinque ragazzi dagli 11 ai 16 anni d’età, ha pienamente ricompensato l’impegno della loro preparazione sotto la guida dei maestri Stefano Torboli e Fausto Pollini, sessanta ore di studio e prove settimanali, durante il periodo scolastico.

____


Entra ora in scena il Corpo della Banda Sociale di Roncone, diretta dal Maestro Martino Olivieri. Lo apprezzeremo per l’energia dei brani eseguiti e la loro interpretazione, espressione di passione e di vigore.

Il repertorio musicale appare rinnovato e pregevole. La preparazione a cura del maestro Stefano Torboli è stata non meno impegnativa, più volte la settimana per un centinaio di ore. Un bell’impegno per i quarantacinque componenti, dai 15 ai 65 anni d’età, tempo da conciliare con famiglia e lavoro.

I brani eseguiti:

- The Florentiner March di Julius Fučík – Italia e Repubblica Ceca I°GM

Inizialmente la composizione fu chiamata “La Rosa di Toscana” si tratta di una delle sue composizioni più famose, una Marcia Sinfonica impegnativa.

- Virginia di Jacob de Haan (Ugo Bazzoli al clarinetto)

L’esecuzione che, come tema, è il territorio dello Stato americano della Virginia, si suddivide in tre parti:

La prima narra la colonizzazione e delle sofferenze dei primi coloni;

La seconda la schiavitù

La terza la Guerra Civile americana.

- Jurassic Park di Michael Crichton (sezione clarinetti con i primi Ugo Bazzoli e Gaia Antolini, sezione flauti con Giulia Colombo e Lara Salvadori)

Tratto dalla colonna sonora del film diretto da Steven Spielberg nel 1993.

- Radio Italia (Ilaria Amistadi sax contralto)

Come sintonizzarsi sulle frequenze di Radio Italia, per riascoltare alcune delle più belle canzoni che hanno accompagnato l'Italia degli anni '60.

- Alcazar di Llano – Spanish Overture for Band – (Renzo Bazzoli alla Tromba, Eliodoro Gelmini e Davide Salvaterra al Baritono e sezione sax Ilaria Amistadi, Laura Amistadi e Giulia Olivieri)

L’ouverture è segnata dal fascino spagnolo, rivive l’esperienza dell’autore in viaggio nell’Andalusia con il flamenco, il tip tap e il suono delle nacchere.

- Queen of the dolomite - la regina delle dolomiti Jacob de Haan Olanda

Il maestoso tema introduttivo richiama la conca di Cortina. Risuona poi un tema lirico che ricorda un panorama montano, poi dal villaggio si sentono i suoni della banda di ottoni che anima il paese.

- On the mall di Edwin Franko Goldman (Lara Ghezzi all’ottavino)

Famosa marcia dedicata al bellissimo viale costeggiato da olmi che nel cuore di Central Park a New York City conduce alla Bethesda Terrace luoghi diriprese cinematografiche.


Durante la pausa centrale, ha preso la parola la Presidente Ilaria Amistadi, prima presidente donna. Lei pure ha rotto il tetto di cristallo (!)

Come riconoscimento, sono stati omaggiati con fiori i maestri Fausto Pollini e Martino Olivieri e il presentatore Andrea Amistadi.

Inoltre, come da tradizione, sono state consegnate le uova pasquali agli allievi entrati di recente in banda, come auspicio per una lunga presenza in banda: Elisa Monfredini (flauto); Martina Todeschini (flauto); Samira Valenti (clarinetto); Elena Valenti (tromba); Mattia Valenti (tromba); Thomas Bazzoli (tromba).

Il Sindaco Franco Bazzoli è intervenuto per esprimere ringraziamento e gratitudine al Corpo Bandistico, anche per il loro accompagnare eventi lieti (e qualche volta tristi) della nostra comunità.

La Presidente della Federazione dei Corpi Bandistici della Provincia di Trento, Cristina Moser, è intervenuta ricordando l’importanza della presenza di ottantadue Corpi Bandistici della Provincia, di cui quattordici nella nostra zona, segno di cultura e aggregazione territoriale.

La signora Cristina Moser ha presieduto la premiazione di alcuni bandisti per l’aver raggiunto importanti traguardi di anzianità nella Banda.

- Ilaria Amistadi classe 1999 – ha iniziato a studiare solfeggio a 8 anni per entrare ufficialmente nella banda nel 2013 suonando prima il clarinetto, poi il sax contralto (10 anni in banda);

- Oscar Rizzonelli classe 1969 - è entrato nella Banda a 13 anni suonando l’ottavino, per poi passare negli anni per carenze di organico al reparto percussioni e al basso tuba, strumento che suona tuttora (41 anni in banda);

- Mario Bazzoli classe 1958 - una colonna storica della banda, esempio di impegno, dedizione nel mondo associativo della nostra comunità e esempio per tutti i giovani;

Questa sera il nostro , suonatore di basso tuba, ha raggiunto un traguardo che nessun bandista è riuscito ad eguagliare dall’ 1888 anno di fondazione della banda sociale di roncone (135 anni). Infatti, è con grande gioia e riconoscimento che la presidente della federazione e tutta la comunità consegna a Mario il premio per i 50 anni di anzianità di banda.


La serata si è conclusa con scroscianti applausi da parte di tutti.


Inizio del concerto - presentatore Andrea Amistadi

Consegna dei fiori come riconoscimento ai maestri Fausto Pollini e Martino Olivieri,

e al presentatore Andrea Amistadi

Intervento della Presidente della Banda Sociale di Roncone Ilaria Amistadi

Intervento del Sindaco Franco Bazzoli

Intervento della Presidente della Federazione dei Corpi Bandistici

della Provincia di Trento Cristina Moser

il pubblico in sala

Consegna della medaglia di merito

per il decimo anniversario di anzianità in Banda ad Ilaria Amistadi

Oscar Rizzonelli chiamato sul palcoscenico dalla presidente Cristina Moser per la consegna della pergamena e del trofeo

Lettura della pergamena di merito per il quarantunesimo anniversario

di anzianità in banda di Oscar Rizzonelli

Consegna della pergamena e del trofeo di merito

per il quarantunesimo anniversario di anzianità in banda ad Oscar Rizzonelli

Lettura della pergamena di merito

per il cinquantesimo anniversario di anzianità in banda a Mario Bazzoli

Consegna della pergamena e del trofeo di merito

per il cinquantesimo anniversario di anzianità in banda a Mario Bazzoli

348 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page